Domodossola, il rapporto tra psicologia e rock spiegato ai ragazzi

DOMODOSSOLA -

Con il rock si cresce meglio, così la pensa lo psicologo e chitarrista Andrea Montesano, il quale spiegherà il rapporto tra psicologia e rock ai ragazzi che frequentano il liceo delle scienze umane. Per il ciclo di incontri "Testimoni del Presente" promosso dal Liceo delle Scienze Umane Antonio Rosmini di Domodossola il 22 maggio alle ore 17.30 nell'Aula Magna dell'istituto rosminiano Montesano presenterà il suo libro "La psicologia del rock. Crescere con la musica in adolescenza" ( Alpes, 2017). Si tratta del quarto e ultimo incontro. "L'autore ha collaborato con noi quest'anno – ha detto il preside del Liceo Carlo Terruzzi- in un progetto facendo un percorso con i ragazzi straordinario, che vogliamo condividere con genitori, educatori e chiunque vorrà partecipare all'incontro". Il volume spazia dagli studi americani di Bronfenbrenner e di altri padri della psicologia, attraversando i testi di Subsonica, Jovanotti, U2, Baustelle, Fedez, con sempre al centro il vissuto dell'adolescente tra ricerca di identità e ispirazione ai suoi miti musicali. “L'idea di partenza- ha detto Teruzzi - è stata quella di integrare il mondo della psicologia a quello della musica ascoltata, prodotta e vissuta dai giovani”.

 

Ricerca in corso...