'Domus in Fabula', grande soddisfazione degli organizzatori per la riuscita della rassegna

DOMODOSSOLA -

Si è conclusa, con grande soddisfazione degli organizzatori, la prima rassegna provinciale di TeatrEducazione 'Domus in Fabula', svoltasi a Domodossola, presso il Palazzo Galletti. L'evento ha portato sul palcoscenico scuole locali di ogni ordine e grado che hanno rappresentato i propri lavori teatrali alternandoli ai laboratori di improvvisazione ed ai salotti teatrali. Proprio per questi due momenti, laboratori e salotti e per tutta la durata della rassegna, è stato molto importante il supporto dei soci dell'ente di formazione, accreditato al MIUR, “AGITA ...per il teatro,nella scuola, nel sociale...” , precisamente Margherita Dotta Rosso ( Insegnante con diploma di Accademia di Belle Arti in Scultura e laurea in Architettura- Dal 1999 ha costituito il Gruppo Le Ombre con il quale ha prodotto spettacoli e performance di Teatro d’ombre e condotto laboratori di teatro della scuola e professionale) ed Emilio Milani ( laurea in DAMS presso l’Università di Padova, operatore di teatro-educazione si occupa di teatro di ricerca nella Bassa Padovana e nell’Alto Polesine. Frequenta la S.E.T.E. di Serra San Quirico (AN) per quattro anni: è lì che ha la possibilità di uscire dai propri confini di conoscenze e di sperimentare nuove idee).

L'Associazione Petra di Domodossola, organizzatrice dell’evento, ha fermamente creduto nel progetto, realizzando così il proprio sogno. E cioè, come già succede in molte città italiane, ha voluto organizzare, per la provincia del Vco, quella che è stata definita la 1a rassegna di TeatrEducazione. Il TeatrEducazione è un percorso che si avvale delle tecniche teatrali (lavoro sullo spazio, sul corpo, sulle emozioni, sulla voce, sull’improvvisazione teatrale) per raggiungere obiettivi personali ed educativi: conoscenza di sé, accrescimento dell’autostima, consapevolezza e gestione delle emozioni, relazione e collaborazione con il gruppo, sviluppo del senso critico. Quindi lo spettacolo teatrale non è l’unico obiettivo finale, ma rappresenta un percorso di consapevole crescita personale.

Sul palco si sono alternate le varie scuole, a cominciare dalla scuola di Calice (materna e primaria pluriclasse),le scuole medie inferiori, il liceo Spezia ed il liceo delle Scienze Umane Opz. Economico Sociale A. Rosmini. Encomiabile l’impegno profuso dai ragazzi e dai loro insegnanti ed eccellenti e gratificanti i risultati ottenuti.

La giuria composta da Anna Sacchi, Marzia Rizzi e Armando Lopardo, supportata dai soci di AGITA ha poi voluto, pur riconoscendo l’impegno ed il lavoro di tutte le scuole, assegnare, a quattro di esse, una menzione speciale e tre segnalazioni.

La riproposizione dello spettacolo dei più piccoli, il lunedì sera ed i gruppi musicali LowTown e X-Change, oltre al coro Voci d’Aurora hanno saputo intrattenere in modo eccellente il pubblico nelle serate loro dedicate (lunedì, martedì e giovedì),mettendo in evidenza ancora una volta come il nostro territorio possa offrire, attraverso i giovani, musica e divertimento.

L'Associazione Petra ringrazia tutti i partecipanti, agli insegnanti, ai dirigenti scolastici, ai genitori, e tutti i collaboratori a qualsiasi titolo e gli enti che hanno patrocinato l’evento.

Ricerca in corso...