Federalismo, Luca Bona: ”Percorso di autonomia in dirittura d'arrivo in commissione”

Torino -

"Il percorso di maggiore autonomia del Piemonte vede quasi ultimata la fase della discussione in 1a Commissione. Sono oggi più che mai orgoglioso di esserne stato fautore, con le mie sollecitazioni ed il mio ordine del giorno che ne ha materialmente avviato l'iter". Ad annunciarlo il Consigliere Regionale e Presidente di ALPI Luca Bona, che è anche impegnato nella stesura del programma del centrodestra per le prossime elezioni regionali proprio in merito ai temi dell'autonomia, del federalismo fiscale e del turismo.

Prosegue l'esponente regionale del Lago Maggiore: "Registriamo la volontà di Chiamparino di giungere alla definizione dei primi accordi con il Governo in chiave autonomistica prima della fine del proprio mandato. Registriamo anche il tentativo di ostruzionismo, sinceramente poco comprensibile, del Movimento 5 Stelle. La priorità in verità è metterci rapidamente in pari con Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna a causa degli anni persi dal presidente della Regione e dal centrosinistra. Proporrò alcune migliorie alla delibera di base che dovrà diventare una risoluzione di Consiglio Regionale e avviare così gli accordi con il Governo centrale su basi solide, in grado di vincere le resistenze burocratiche dei ministeri: aspetti che dovranno essere ben seguiti dalla Giunta Regionale, a partire dalla fase dei tavoli paritetici".

Conclude Bona: "Noi vogliamo lavorare per dare ai piemontesi un grado di autonomia utile alla propria economia e alla propria collettività, compreso l'aspetto riguardante la salute e la salvaguardia dei territori montani e rurali".

 

 

 

C.S.
Ricerca in corso...