Il Carnevale di Villa, la festa più riuscita dell'anno

villadossola -

Il carro della Noga (nella foto) ha vinto il ‘pariol’, il trofeo del carnevale di Villadossola. Secondo il quartiere Nord.

Noga ha messo in campo una parodia della carenza d’acqua, impostata nella prospettiva delle promesse che i prossimi candidati sindaco faranno agli elettori per risolvere il problema della carenza di acqua potabile in città. Una vittoria che premia il quartiere all’imbocco della valle Antrona. Un gruppo compatto, ormai veterano del carnevale, capitanato come al ‘’solito’’ da Adriano Sarazzi.

E’ questo l’epilogo del Carnevale villese che anche questo’anno ha riscosso un grande successo di pubblico. Sia per la serata a 'La Fabbrica' col matrimonio tra Arlori (Cristina Zanelli) e Zecra (Lello Natoli),sia con la sfilata domenicale.

Un successo che nasce dalla partecipazione convinta dei quartieri che allestiscono gruppi e carri, quartieri sempre più protagonisti della festa, ma anche dall’organizzazione del comitato Carnevale, un gruppo affiatato che ha una nuova presidentessa: Sabrina Lucio. Ma è la gente, che scende  in piazza,  a garantire il contorno positivi della festa mascherata. Sia a La fabbrica il sabato sera, per il matrimonio, sia nelle strade la domenica.  

Va detto che la partecipazione della città è esemplare, anche perché il carnevale sembra ormai  il richiamo più sentito, che accomuna tutti i villesi, sempre più assenti negli altri appuntamenti dell’anno.

Un  bravo anche a coloro che mettono in scena il matrimonio di Arlori e Zecra, che vede sceneggiatore ‘occulto’ dietro le quinte Gigi Battistini, ma protagonista sul palco l’inimitabile Marco Bonacci, quest’anno eccezionale nella parodia di Moira Orfei. Coadiuvato da Maurizio Gianola, il prete falso e dagli altri ‘attori’ della serata. Bonacci è  la calamita di una serata che ormai conosce solo successi.

Ecco i numeri pro Carnevale estratti; i premi si possono ritirare alla gioielleria Gianola: 2225, 1584, 1134, 514, 2236, 2101, 2023, 2084, 1690, 1642, 1736, 2762.

Renato Balducci
Ricerca in corso...