Il malfunzionamento di una stufetta tra le ipotesi del rogo di Macugnaga in cui ha perso la vita un sessantenne

macugnaga -

Sarebbe partito da una stufetta che si è surriscaldata l'incendio divampato nella notte a Pecetto. All'interno dell'abitazione i vigili del fuoco hanno rinvenuto il corpo carbonizzato di una persona: si tratta di un milanese di circa 60 anni che trascorreva lunghi periodi dell'anno a Macugnaga nella casa situata nelle vicinanze degli impianti sportivi. Sulla dinamica dell'accaduto indagano i Carabinieri di Bannio Anzino. Resta ancora da stabilire se l'uomo sia morto durante l'incendio o se il decesso risale a ore prima. 

 

Redazione on line
Ricerca in corso...