Il Vogogna, in dieci, perde col Dormelletto

Vogogna -

Recupero amaro per il Vogogna. Sul sintetico di Borgomanero esce sconfitto dal Dormelletto con un 3 a 2 che è anche frutto di troppi errori. Primo tra tutti l’aver giocato un tempo in dieci per l’espulsione di Tabacco al 43’. Il centrocampista si vede appioppare due cartellini gialli per due falli che costano l’allontanamento dal campo. In quel momento la squadra ossolana era già sotto di due reti.

Partita bene, aveva segnato con Bogani al 17’ e sfiorato il raddoppio con Moggio. Poi, sale in cattedra Nour Eddine El Yousfi, arbitro che farebbe fatica  a gestire una partita all’oratorio, che sfoggia un carnet di decisioni negative che condizionano la partita.

 Già al 28’ concede un generoso rigore al Dormelletto per un mani involontario di Appetito sulla linea di fondo. Rigore trasformato da Lionello.  Le cose si complicano perché Appetito esce per infortunio poco dopo e il Dormelletto raddoppia su un tiro di Motta sul quale Coscia manca la deviazione ingannando però Fovanna. L’espulsione di Tabacco al 43’ condiziona ulteriormente la partita degli ossolani che, pur in dieci, la riaprono al 64’: Moggio viene messo già in area e El Yousfi non può far finta di nulla: rigore che Nino  trasforma. Partita incanalata sul pari visto cosa succede in campo ma al 71’ un traversone di Lionello è deviato di testa da Sacco in rete per il 3 a 2 finale.

Da dire che il Vogogna non ha giocato bene, anche se il Dormelletto ha fatto altrettanto. Ma essere rimasti in dieci ha penalizzato l’undici di Chiaravallotti. Da segnalare anche l’infortunio a Cotroneo nel finale. Assenza che con quella di Appetito e dello squalificato Tabacco mette in difficoltà Chiaravallotti per il derby di domenica con la Juve Domo.

Redazione on line
Ricerca in corso...