Incroci pericolosi nella zona sud di Villadossola

villadossola -

L’incidente di domenica sera all’incrocio, pericoloso , tra via Toce e via Vigorelli ripropone la necessità di interventi decisivi  sulla viabilità di Villadossola, argomento rimasto troppo a lungo trascurato in passato.

Un mese fa un ciclista era stato investito all’incrocio tra via Vigorelli e via Bianchi, cioè a poche decine di metri da dove si è verificato l'incidente di domenica sera. Due incroci a rischio che dovrebbero ricevere più attenzione da parte di chi controlla la viabilità.

Via Bianchi è la strada che porta a Pallanzeno, arteria abbastanza trafficata con auto che sovente non rispettano i limiti.  Occorrerebbe una soluzione per ridurre la velocità anche perché i costosi velox arancioni sono lì inattivi da mesi e mesi, visto che per esser regolari dovrebbero avere sempre al loro interno l’autovelox.

Lo stesso per l’incrocio tra via Vigorelli e via Toce, altra strada percorsa a tutte le velocità, ma soprattutto pericolosa per il via va delle  grosse cisterne che vanno e vengono dalla Vinavil, con camionisti – non tutti per fortuna – che non rispettano i limiti di velocità. Favoriti anche dall’assenza di controlli.

Per di più chi arriva da via Vigorelli ha poca visibilità quando arriva su via Toce. Questa è la strada  trafficata che porta al quartiere sud: vi si  immettono coloro che utilizzano il sottopasso ma anche gli automobilisti (e spesso i camion che non potrebbero passare visto il divieto in via Cardezza) che arrivano dalla tangenziale Floreanini.

Infine, sempre in questa zona resta a rischio anche l’incrocio tra via Toce e via Medaglie d’Oro, a causa dei frequenti parcheggi di auto sulla curva. Un anno fa erano stati promessi  4-5 paletti che impedivano la sosta: ‘’Li metteremo  a settembre’’ di era stato detto: sono passati già 11 mesi.

Renato Balducci
Ricerca in corso...