La Regione risparmia 15 milioni sul colesterolo dei piemontesi

VCO -

Nuovi risparmi per 15 milioni di euro annui per la Regione Piemonte sul costo della farmaceutica, grazie all'utilizzo dei farmaci generici al posto di quelli "griffati". Li ha annunciati ieri pomeriggio l'assessore regionale alla Sanità rispondendo a una richiesta di chiarimenti arrivata durante la seduta della IV Commissione del Consiglio regionale.

Il medicinale in questione è la rosuvastatina, usato per il trattamento della ipercolesteromia e fino al 30 dicembre 2017 coperto da brevetto. Scaduto il brevetto, l'Aifa ha fissato con le aziende produttrici del farmaco "generico" una riduzione del prezzo di circa il 75%, quale costo massimo di riferimento riconosciuto per tutte le confezioni uguali in composizione e dosaggio. Negli ultimi 12 mesi in Piemonte sono state erogate 646mila confezioni del medicinale, per una spesa totale a carico del Servizio sanitario regionale di 19 milioni di euro. La stima dei risparmi sulla base dei prezzi attuali è dunque di circa 15 milioni di euro all'anno. (c.s)

readazione on line
Ricerca in corso...