Le previsioni meteo del lungo fine settimana

Ossola -

Tempo bello sabato, ma ventoso mentre domenica un fronte caldo atlantico si addossa all'arco alpino apportando intense nevicate. Lo annuncia l'Arpa. "Dalle prime ore di oggi - si legge nell'ultimo bollettino meteo - la discesa di una saccatura polare, dal mare del Nord verso il Tirreno, provocherà un temporaneo peggioramento, con precipitazioni sulle Alpi, anche moderate sulle cime di confine nordoccidentali, e fino agli sbocchi vallivi, seguite da un generale rinforzo di venti di foehn, che in serata andranno ad interessare anche le pianure. Sabato ancora ventoso, in particolare nella prima parte della giornata, con cieli che si presenteranno sereni ovunque ad eccezione di locali addensamenti sulle cime dì
confine nordoccidentali al mattino. Domenica è atteso un progressivo peggioramento del tempo, con nevicate fin sulle zone di pianura dal tardo pomeriggio
".

 

 

VENERDI' 8 DICEMRE 2017

Nuvolosità: cielo irregolarmente nuvoloso al mattino, con addensamenti più consistenti sui settori alpini ed appenninici di confine con il Genovese; progressiva attenuazione della nuvolosità nel corso della mattinata sulle zone di pianura e collina e schiarite via via più ampie dal pomeriggio con addensamenti residui associati al muro del foehn sulle creste alpine nordoccidentali.
Precipitazioni: deboli all'interno delle vallate alpine, moderate sulle cime nordoccidentali, con quota neve tra gli 800 m ed i 1000 m; in attenuazione nel pomeriggio. Brevi piovaschi isolati al mattino sull'Appennino di confine.
Zero termico: in progressivo brusco calo fino ai 1000 m in serata.
Venti: forti occidentali sulle Alpi, moderati localmente forti da sud sull'Appennino in rotazione dal pomeriggio da nordovest; deboli occidentali in pianura, in intensificazione da nordovest in serata per venti di foehn in progressiva estensione dalle vallate alpine al resto della regione.

 

SABATO 9 DICEMBRE 2017

Nuvolosità: cieli sereni, con locali addensamenti al mattino sulle creste alpine nordoccidentali di confine.
Precipitazioni: deboli nevicate residue sulle zone di alta valle nordoccidentali al mattino.
Zero termico: in calo fino agli 800 m nelle ore centrali, in ulteriore diminuzione in serata tra i 300 m ed i 500 m.
Venti: generalmente moderati da nordovest, ancora localmente forti sulle Alpi e sull'Appennino al mattino; estese condizioni di foehn al mattino, in graduale attenuazione nel corso del pomeriggio.

 

DOMENICA 10 DICEMBRE 2017

Nuvolosità: soleggiato al mattino, con nuvolosità in progressivo aumento a partire dalle zone montane e pedemontane, fino ad avere cielo nuvoloso o molto nuvoloso dal tardo pomeriggio.
Precipitazioni: deboli sparse da metà giornata all'interno delle valli tra Alpi Marittime occidentali e Lepontine, in intensificazione su questi settori ed in estensione verso le zone di pianura dal tardo pomeriggio. Fenomeni sporadici o del tutto assenti sulle pianure sudorientali. Quota neve in calo fino al suolo, su valori intorno ai 1400 m per la presenza di un forte strato di inversione termica all'interno delle valli tra Alpi Marittime e Graie.
Zero termico: in calo fino al suolo, su valori intorno ai 1800 m all'interno delle valli tra Alpi Marittime e Graie.
Venti: moderati in montagna, forti dal pomeriggio, oCcidentali sulle Alpi, sudoccidentali sull'Appennino; deboli prevalentemente orientali in pianura.

Ricerca in corso...