Le previsioni meteo per il fine settimana

Ossola -

Condizioni di tempo instabile nel fine settimana. "La presenza di un'area di bassa pressione atlantica centrata sulle isole Azzorre - si legge nell'ultimo bollettino di Arpa Piemonte - continua ad apportare masse di aria umida sulla nostra regione che determinano condizioni di moderato maltempo con nevicate sparse a tutte le quote, e fenomeni più persistenti sulle zone montane e pedemontane sudoccidentali ed appenniniche. Nel pomeriggio e fino a tutta la mattinata di domenica, generale ma temporaneo miglioramento del tempo, che tuttavia torna a peggiorare in maniera marcata a partire dal pomeriggio di domenica. Le temperature minime sono in graduale rialzo, più significativo ad inizio della prossima settimana".

 

SABATO 3 MARZO

Nuvolosità: nubi in aumento dalle ore prima dell'alba fino a cielo molto nuvoloso; nuova attenuazione della copertura nuvolosa nel pomeriggio. Foschie e banchi di nebbia in pianura in serata.

Precipitazioni: al primo mattino deboli su zone montane occidentali e meridionali, in successiva estensione al resto della regione con valori moderati su zone appenniniche e rilievi occidentali e sudoccidentali. Fenomeni in esaurimento nel pomeriggio. Quota neve al suolo su Astigiano, Alessandrino e Cuneese, altrove sui 300-500 m.

Zero termico: in calo nelle ore centrali della giornata a 500-600 m sui settori pianeggianti, a 1100 sui settori alpini; in serata nuovo aumento fino ai 1500 m a nord e 2000 m a sud.

Venti: moderati occidentali sulle Alpi con rinforzi sul settore meridionale, deboli da nordest sull'Appennino e calmi in pianura.

 

 

DOMENICA 4 MARZO

Nuvolosità: cielo inizialmente poco o parzialmente nuvoloso con nubi in aumento dalle ore centrali della giornata fino a cielo molto nuvoloso in serata. Foschie dense e nebbia in banchi sulle pianure nella prima mattinata.

Precipitazioni: dal tardo pomeriggio deboli su zone montane occidentali e meridionali, in successiva estensione a tutta la regione. Quota neve sui 700 m con valori superiori, attorno ai 1000-1100 m sull'arco alpino.

Zero termico: in calo sui 1100 m con valori superiori sull'arco alpino.

Venti: deboli o moderati da sudovest sulle Alpi, deboli nordorientali altrove.

 

 

Ricerca in corso...