Lutto a Domo per la prematura scomparsa di Gianluca Esposito

I famigliari del giovane ringraziano tutte le persone che gli sono state vicino

DOMO0DOSSOLA -

Nei giorni scorsi un'altra giovane vita è stata spezzata da una malattia incurabile. In tanti hanno partecipato al dolore dei famigliari di Gianluca Esposito, giovane domese padre di due figli stroncato da una malattia. GIanluca era molto conosciuto a Domodossola, aveva gestito infatti il centralissimo bar Italia in via Galletti. "Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato all'evento doloroso che ci ha colpiti" scrivono le famiglie Esposito e Di Roma "abbiamo sentito la vostra vicinanza e ve ne siamo grati". I famigliari ringraziano poi i sanitari che hanno seguito Gianluca nel cammino della sua malattia: "Un pensiero pieno di gratitudine va allo staff medico e paramedico, dalle infermiere fino alle inservienti dell'Oncologia di Verbania e Domodossola, e un grazie va anche a tutto il personale Asl". "Un grazie speciale va alla dottoressa Ornella Fossati, le parole non riusciranno mai ad esprimere il grado di riconoscenza per la professionalità, la dedizione, la presenza costante e l'umanità dimostrata in questo percorso. Non possiamo dimenticare che oltre ad essere stata una dottoressa, sia stata un'amica, una sorella pronta a dare più di quello che ci si poteva aspettare" concludono i famigliari di Gianluca.

Redazione on line
Ricerca in corso...