Macugnaga, annuale incontro walser ai piedi della Madonna delle Nevi al Passo del Moro

macugnaga -

Centinaia di persone hanno partecipato alla festa della Madonna delle Nevi al Passo del Moro.

Presenti le comunità di Macugnaga, della Valle di Saas e numerosi turisti.

Sullo spartiacque italo-elvetico è posta, da oltre cinquant’anni, la grande statua della Madonna delle Nevi alta metri 5,60 per un peso totale di nove quintali. Poggia su di un basamento, alto 4 metri, costruito in cemento e rivestito in pietra locale. La cerimonia odierna è stata caratterizzata dalla S. Messa, trilingue: italiano, tedesco e latino. Con il prevosto di Macugnaga don Maurizio Midali hanno concelebrato i parroci della Saas Tal, don Amedeo Brigger e don Konrad Rieder e altri sacerdoti. Il saluto della comunità walser di Macugnaga è stato portato da Roberto Marone che in perfetto Titsch ha salutato gli amici vallesani saliti a piedi da Mattmark. Per gli svizzeri ha preso la parola Konrad Burgener, presidente del Consorzio dei Comuni della Saas Tal che ha rimarcato l’amicizia che lega le due comunità walser unite dal Monte Moro Pass. Da parte sua il presidente della sezione CAI Macugnaga, Flavio Violatto ha ringraziato i presenti auspicando una sempre maggiore intensificazione di rapporti fra vicini perché “le montagne uniscono, non dividono”. La giornata, caratterizzata da un tempo incerto con alternanza di nebbie e sole, caldo e freddo, si è conclusa con l’aperitivo offerto dalle comunità della Saas Tal.

Walter Bettoni
Ricerca in corso...