Mercato del lavoro Vco, in leggero aumento i contratti stabili

Cuochi e camerieri, operai metalmeccanici e autisti le professioni più richieste

VCO -

Questa la tendenza delle assunzioni previste nella nostra provincia nel mese di novembre 2019 secondo l’indagine previsionale Excelsior realizzata dalla Camera di commercio del Vco con il sistema camerale e in collaborazione con Unioncamere. Le imprese che prevedono assunzioni saranno pari al 9% del totale, inferiore al dato registrato nel mese precedente ma in linea con l’andamento delle assunzioni “sul finire dell’anno”. Sono programmate circa 530 entrate, poco più di 2.000 considerando l’intero trimestre novembre 2019-gennaio 2020.

Nel 38% dei casi le assunzioni previste saranno stabili (erano il 29% nel mese di ottobre),ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nel 62% dei casi saranno a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita). Le entrate previste riguardano soprattutto il settore dei servizi (71%) e le imprese con meno di 50 dipendenti (62%). Per una quota pari al 26% interesseranno giovani con meno di 30 anni, dato inferiore a quello registrato nel mese di ottobre (circa 4 assunzioni su 10 erano under 35). A quasi il 70% dei casi è richiesto un titolo di studio, di questi al 7% viene richiesta una laurea a quasi 7 entrate su 10 viene richiesta esperienza professionale specifica o nello stesso settore.

Le professioni più difficili da reperire in provincia nel mese di novembre, così come nei mesi precedenti seppur con percentuali diverse, sono: cuochi camerieri ed altre professioni legate al turismo, operai nelle attività metalmeccaniche ed elettromeccaniche, conduttori di mezzi di trasporto. Queste tre figure professionali più richieste concentrano il 41% delle assunzioni complessive previste.

 

 

 

Ricerca in corso...