Movimento 5 Stelle all'attacco del collegamento Devero-San Domenico: “Fermare subito questa colata di cemento”

TORINO -

La colata di cemento sulla Valle Devero è stata promossa dalla Regione Piemonte. E' quanto emerso oggi in Consiglio regionale dalla risposta fornita dalla Giunta ad una nostra interrogazione. Il piano strategico della Provincia è stato scritto proprio dal soggetto privato intenzionato a devastare la montagna, il tutto su suggerimento della Regione Piemonte. Un piano scritto da un privato, ad uso e consumo di interessi privati, divenuto atto ufficiale su indicazione proprio della Regione Piemonte. 

Un cortocircuito che porterà solo danni all'ambiente e sarà destinato a rovinare uno splendido angolo del nostro Piemonte. Questa Valle non ha bisogno di turismo di massa né di 2.500 metri quadrati di nuove costruzioni. 

Lo sanno bene i cittadini del VCO, così come molti turisti che amano queste montagne, che in questi giorni hanno firmato in massa la petizione lanciata sulla piattaforma change.org per fermare questo scempio. In pochi giorni le adesioni sono arrivate quasi a 40 mila. Un numero esorbitante che dovrebbe far riflettere chi, in Regione Piemonte, con troppa leggerezza ha assecondato il progetto. 

Da parte nostra continueremo a contrastare questa follia contestando ogni provvedimento che consenta la distruzione dell'Alpe Devero. 

Gianpaolo Andrissi, Consigliere regionale M5S Piemonte

Giorgio Bertola, Consigliere regionale M5S Piemonte

C.S.
Ricerca in corso...