Nuovo impianto di lavaggio treni a Briga

briga -

Basta stare in stazione a Domodossola per vedere la differenza tra i treni svizzeri e quelli italiani. Tenuti bene i primi, spesso trascurati quelli italiani, che per la maggior parte sono scarabocchiati da graffiti assurdi. E’ la differenza tra la conservazione del patrimonio tra Ferrovie Svizzere e Italiana. Questa settimana a Briga è entrato in funzione il nuovo capannone per il lavaggio esterno dei treni. L’impianto è completamente automatizzato e permette di ripulire circa 3600 treni o 25.000 casse dei veicoli ogni anno. Grazie alla nuova tecnica di lavaggio i treni sono più puliti, inoltre, un terzo dell’acqua di lavaggio può essere riutilizzato, per un totale di circa 12 500 000 litri d’acqua all’anno, ovvero cinque piscine olimpioniche da 50 metri.

 ‘’Complessivamente– spiegano le Ferrovie svizzere - sono più di 46 i milioni di franchi investiti negli impianti di pulizia per i treni. La maggior parte degli impianti rinnovati è completamente automatizzata, impiega meno prodotti chimici e ricicla l’acqua di lavaggio. Oltre a investire nella pulizia esterna, le FFS potenziano le misure della lotta agli atti di vandalismo sui propri treni. La pulizia interna ed esterna dei treni è un’importante esigenza dei clienti nonché un fattore di successo centrale delle FFS: tutti i giorni, ogni 15 minuti un veicolo entra in uno dei dieci impianti di lavaggio di Basilea, Zurigo, Lucerna, Ginevra, Oberwinterthur, Rorschach, Bellinzona, Briga o Bienne. Ogni anno presso questi impianti lunghi da 90 a 130 metri vengono ripulite esternamente 277 000 casse dei veicoli. Di solito un treno viene lavato una volta alla settimana. Negli ultimi otto anni, in Svizzera le FFS hanno già investito 35 milioni di franchi nei propri impianti di lavaggio dei treni e, grazie a ulteriori 11 milioni, entro il 2023 gli impianti di Zurigo Herdern e Ginevra verranno modernizzati e resi più efficienti. La maggior parte degli impianti di lavaggio delle FFS è completamente automatizzata, impiega meno prodotti chimici e ricicla l’acqua di lavaggio”.

Ricerca in corso...