Operazione “SUPER SANTOS”: il Tribunale del Riesame conferma gravi indizi di colpevolezza per i brasiliani indagati

VCO -

Operazione “SUPER SANTOS”: il Tribunale del Riesame conferma la sussistenza di gravi indizi di colpevolezza in capo agli intermediari brasiliani indagati.

Secondo i giudici del Tribunale del Riesame di Torino, sussistono gravi indizi di colpevolezza in capo agli intermediari indagati quanto alle condotte di falso ideologico in atto pubblico contestate dalla locale Procura della Repubblica nell’ambito dell’inchiesta “Super Santos” della Squadra Mobile di Verbania. È ciò che emerge dalla motivazione della ordinanza, emessa lo scorso 29 aprile dai Magistrati torinesi.

In particolare, i giudici confermano l’impianto accusatorio sostenuto dalla locale Procura e fatto proprio dal GIP di Verbania, che aveva applicato la custodia cautelare in carcere in pregiudizio dei sei intermediari brasiliani, per aver costoro indotto in errore i Pubblici Ufficiali delle Anagrafi dei Comuni del VCO e del novarese, determinandoli a formare false iscrizioni nel registro della popolazione residente, a vantaggio dei brasiliani richiedenti la cittadinanza italiana iure sanguinis.

Sul fronte delle esigenze cautelari e, segnatamente, in ordine al pericolo di recidiva, il Riesame ha ritenuto sufficiente, invece, il periodo di tempo già sofferto in carcere dagli intermediari brasiliani arrestati dalla Squadra Mobile lo scorso 26 marzo, ordinandone perciò la liberazione immediata.

 

C.S.
Ricerca in corso...