Pizzi: ''Domo non vuol perdere più nulla. Neppure l'ospedale''

DOMODOSSOLA -

‘’Domodossola c’è, ha un cuore grande e non vuole perdere più nulla’’. E’ il messaggio che Lucio Pizzi, sindaco di Domodossola, manda al neo direttore generale dell’Asl, Angelo Penna, da poco nominato alla guida dell’azienda sanitaria. Approfitta dell’inaugurazione della casa di riposo di via Romita – avvenuta sabato mattina - e della presenza del neo direttore per ricordare ‘’che l’ultima cosa che vogliamo è perdere l’ospedale. Se proprio dovesse avvenire noi abbiamo alle porte  della città l’area migliore della provincia per fare l’ospedale nuovo’’.

Dunque la festa per l’inaugurazione della casa di riposo è servita anche a questo, a riconfermare ‘’la linea del Piave’’ pizziana: difendere il San Biagio. Una difesa fatta approfittando della prima uscita ufficiale in Ossola di Penna che ha risposto spiegando che ha già visitato l’ospedale: ‘’Il San Biagio è una struttura efficiente e curata’’. Poi dopo la pillola dolce, l’affondo. ‘’C’è però bisogno – ha detto Penna – di un ospedale moderno  e aggiornato, un ospedale che possa garantire cure adeguate’’.

Renato Balducci
Ricerca in corso...