Preioni sul voto contro l'accoglienza dei migranti: "Il Ciss pensi ai disabili non ai finti profughi"

DOMODOSSOLA -

I Sindaci della Lega durante l'ultima assemblea del CISS hanno coerentemente senza se e senza ma votato contro la convenzione della gestione dei finti profughi, perché : Preso atto che tutti gli italiani sanno ed hanno compreso che solo il 5% sono reali profughi di guerra, preso atto che in italia vi sono 10 milioni di poveri, preso atto del nostro assurdo tasso di disoccupazione, abbiamo ritenuto coerentemente con le nostre battaglie degli ultimi anni di non avvallare questa gestione da parte del Ciss. Riteniamo che neanche un finto profugo in questa situazione economica ancora devastante debba usufruire di vitto alloggio a nostre spese. Il businnes dell'immigrazione costa al nostro sgangherato Stato oltre 4 miliardi di euro e di questi ne rientrano ben pochi dall'Europa.. solo le briciole.
Altra considerazione: quante donne e bambini affamati aiuteremmo realmente al loro paese?
Il Ciss nasce per servire i nostri disabili, le nostre fasce disagiate e deboli. Per questo abbiamo votato contro.
Confidiamo nella venuta di un nuovo governo che metta finalmente la parola fine a questa follia. L'Italia non può permetterselo.

Alberto Preioni

Comunicato Stampa
Ricerca in corso...