Quattro persone a processo per il furto delle pecore nella Valle di Saas

Valle di Saas -

È iniziato nei giorni scorsi ma anche aggiornato al prossimo 10 aprile 2019, il processo a quattro persone accusate di ricettazione delle pecore che erano state sottratte in Svizzera nell’autunno del 2014.

Le cronache dell’accaduto raccontano che dalle alture sopra al lago di Mattmark erano misteriosamente sparite 103 pecore. Venne utilizzato anche un elicottero per le ricerche ma nulla.

Le indagini portavano dritte in Italia e qui alcune segnalazioni hanno fatto il resto.

I proprietari delle pregiate pecore svizzere vennero in Italia e con gli agenti della polizia provinciale riuscirono a trovare sei delle loro pecore e poi molti dei campanacci dei loro animali. Altre pecore e agnelli erano già state venduti e macellati fuori regione.

Gli animali rubati dalla Saas Tal erano tutte della specie protetta Saas: pecore con le lunghe orecchie molli e il nasone pronunciato.

Philippe Amman, vice presidente dell'associazione "Pro specie rara" allora rimarcava “Ogni quindici giorni gli allevatori salivano in altura per dare alle pecore un po' di sale e per controllarle. Secondo lui i ladri ne avrebbero rubati piccoli gruppetti per volta”.

In quei giorni una delegazione dei proprietari delle pecore era stata anche a Macugnaga non trovando gli animali, ma ricevendo solidarietà e precise indicazioni.

Ricerca in corso...