Silvia Tipaldi riconfermata Sindaco di Calasca Castiglione: "Priorità assoluta alle persone"

CALASCA CASTIGLIONE -

Silvia Tipaldi è stata riconfermata Sindaco di Calasca Castiglione alle elezioni amministrative di domenica scorsa.

Quaranta voti dividono i due contendenti: Silvia Tipaldi ha raccolto 244 consensi contro i 204 di Michele Bruno. Come si ricorderà nella votazione del 2013 (presenti tre liste) a decretare il successo di Silvia Tipaldi furono soltanto 4 voti di differenza.

In questa tornata elettorale a Calasca Castiglione gli aventi diritto al voto erano 621 di cui 463 si sono recati alle urne. Oltre ai voti alle due liste si registrano 1 scheda bianca e 14 nulle; 158 gli elettori che non hanno espresso il diritto di voto.

Con Silvia Tipaldi, lista 1 - “I valori della montagna per Calasca Castiglione” sono stati eletti Tiziana Fragnocca (24); Donatella Narciso (24); Luciana Chiarinotti (21); Alba Rosa Cocchini (18); Thomas Tagliaferri (15); Gianni Fantonetti (13) e Corrado Pirozzini (12).

Con Michele Bruno, lista 2 - “Rinascita della montagna per Calasca Castiglione” siederanno sui banchi della minoranza: Pierluigi Gozzi (30) e Manuela Paola Rigoli (26).

La nuova Amministrazione comunale di Calasca Castiglione nasce con una spiccata trazione rosa infatti, oltre al Sindaco, saranno presenti in Consiglio quattro donne fra la maggioranza e una in minoranza.

Silvia Tipaldi, da noi raggiunta telefonicamente, esordisce così: «Ringrazio gli elettori che hanno dato la loro fiducia alla nostra lista. Da domani saremo al lavoro per il bene di Calasca Castiglione all'insegna della massima trasparenza. La nostra priorità assoluta andrà alle persone. È nostra intenzione migliorare tutti i servizi alla persona coinvolgendo la gente e chiedendo loro un’ampia disponibilità alla collaborazione. La vita amministrativa del Comune è soprattutto partecipazione popolare. Sarà poi nostra premura portare a compimento alcune opere pubbliche tuttora da terminare e dar corso ad altre che possano recare un giovamento diretto agli abitanti dei nostri piccoli paesi. Sarà poi impegno mio personale e dell’intera squadra, quello di dar corso alla realizzazione del nostro programma elettorale. Infine spero di poter dialogare e lavorare proficuamente anche con i rappresentati della minoranza. In un Comune come il nostro la collaborazione costruttiva è sempre auspicabile».

Walter Bettoni
Ricerca in corso...