Spadone (Pro Lombardia): ''Chiamparino continua a non rispettare il VCO''

DOMODOSSOLA -

‘’Chiamparino  per l’ennesima volta dimostra di non conoscere nulla del VCO e non rispetta i 5300 che hanno firmato per il referendum ma anche quelli che decideranno di andare a votare democraticamente’’. Luigi Spadone, vicepresidente del Comitato Pro Lombardia, risponde così alle dichiarazioni fatte dal presidente della Regione, Sergio Chiamparino, al tg regionale di ieri.

‘’Chiamparino dovrebbe chiedersi – aggiunge Spadone – perché ci siano ben pochi cittadini contenti di come sta amministrando. Inoltre non è rispettoso neppure del ruolo che ricopre perché dovrebbe essere il presidente di tutti. Per di più fa dichiarazioni  nel giorno in cui rilancia la sua candidatura: peccato che quando a luglio ci ricevette a Torino ci disse che era a fine corsa e non si sarebbe più ricandidato. Continua a snobbare un referendum che ha avuto non pochi sottoscrittori, che è stato votato del consiglio provinciale all’unanimità, che è stato sottoscritto dal consiglio dei ministri e del Presidente della Repubblica ed ha avuto l’avvallo della Corte di Cassazione.  E’ la conferma della lontananza di Torino, che denunciamo da sempre’’.

Renato Balducci
Ricerca in corso...