Un convegno su patrimonio immateriale e turismo dell'apprendimento a Borgomezzavalle

borgomezzavalle -

Importante convegno a Borgomezzavalle venerdì 22 e sabato 23 giugno. Due giorni che vedranno l'intervento di 20 relatori da  4 università italiane. L'evento, dal titolo Patrimoni di memorie-il turismo dell'apprendimento nelle terre alte si svolgerà presso la sala convegni di Casa Vanni. Previsto anche un momento di intrattenimento con il concerto-spettacolo  di Mario Ermini, cantautore  macugnaghese. Questo il programma del convegno:

 

PATRIMONI DI MEMORIE

IL TURISMO DELL’APPRENDIMENTO NELLE TERRE ALTE

Il turismo è una straordinaria risorsa per lo sviluppo delle Terre Alte, capace di valorizzare le comunità montane e contrastare lo spopolamento e il depauperamento locale. Le forme del nuovo turismo si declinano, ormai da tempo,secondo principi di sostenibilitàe responsabilità che richiedono, da una parte, la patrimonializzazione delle culture dei territori, dall’altra, il lavoro congiunto dei soggetti, pubblici e privati, che operano nei contesti montani. Questa sinergia consente di armonizzare i prodotti turistici con le filiere produttive territoriali e la dimensione culturale da esse sottese. Ne scaturisce così una forma di turismo che costituisce un vero e proprio “turismo dell’apprendimento”, che avvicina e integra il turista nella dimensione naturale e culturale di un territorio.

22 giugno

14.00 –Incontro a Villadossola presso chiesa di san Bartolomeo

Visita dei terrazzamenti megalitici di Varchignoli, di alcuni insediamenti abitativi nel comune di Borgomezzavalle e della chiesa di Seppiana.

La visita sarà condotta da Paolo Lampugnani.

20.00 -Cena conviviale

23 Giugno

9,00 -SALUTI

Alberto Preioni, Sindaco del Comune di Borgomezzavalle

Stefano Costa, Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola

Enrico Borghi, Deputato della Repubblica Italiana, già Consigliere della commissione ‘Strategia Nazionale delle Aree Interne’

Cesare Emanuel, Rettore dell’Università del Piemonte Orientale

Paolo Lampugnani, Presidente Associazione Musei d’Ossola

9,30 -SESSIONE DEL MATTINO

Presiede: Cesare Emanuel, Università del Piemonte Orientale

Interventi di:

Anna Giorgi –Università di Milano

Italian Mountain Lab: un progetto nazionale per trasformare in valore le risorse territoriali e culturali delle montagne

 

Gianluca Piovesan, Stefano Poponi, Michela Picarozzi, Alessandro Ruggieri -Università dellaTuscia

Ecoturismo: strategie ed opportunità di sviluppo

 

Raffaella Afferni, Antonella Capriello, Carla Ferrario -Università del Piemonte Orientale

Patrimoni, comunicazione e terre alte. Modelli di comunicazione per il turismo dell’apprendimento

 

Laura Bonato -Università di Torino

Comunità alpine, politiche culturali e strategie sostenibili

 

Cesare Emanuel, Stefania Cerutti, Luigi Gaido-Università del Piemonte Orientale

Dialogare con il territorio: il turismo dell’apprendimento nelle terre alte

 

Guido Lingua-Università del Piemonte Orientale

Radici e memorie: comprendere le specificità

 

Maria Cavaletto –Università del Piemonte Orientale

La coltivazione della canapa fra tradizione e contemporaneità

 

14,00 -SESSIONE DEL POMERIGGIO

Presiede:Roberto Barbato, Università del Piemonte Orientale

 

Luca Giupponi –Università di Milano

Il sentiero botanico del monte Cavallo: una proposta UNIMONT per la valorizzazione del patrimonio naturale e culturale delle Orobie

 

Angelo Longo

Una densa marginalità. Dinamiche culturali e turistiche in una periferica valle trentina: il caso del Vanoi

 

Lia Zola -Università di Torino

“I rifugi non sono ristoranti a quattro stelle!”. Alcune riflessioni antropologiche

 

Enrico Rizzi –Storico delle Alpi

Biblioteche d’alta quota. Libri, cultura e conoscenza del mondo alpino

 

Edoardo Tortarolo, Daniela Piemontino, Davide Porporato, Gianpaolo Fassino

Riscoprire e comunicare il sapere dellemontagne: una lettura storica ed etnologica delle guide turistiche alpine

 

Gianfranco Spinelli, Marcello Tadini

Creazione di un Sistema Informativo Geografico (GIS) della montagna italiana

 

Il convegno, promosso dall’Università del Piemonte Orientale, dall’Associazione Musei d’Ossola (nell’ambito del IV Festival dell’Immateriale) e dal Comune di Borgomezzavalle, rientra tra le iniziative del progetto Italian Mountain LabRicerca e Innovazione per l’ambiente e i territori di Montagnafinanziato dal Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR)esi avvale del lavoro congiunto dell’Universitàdegli Studi di Milano, dell’Università del Piemonte Orientale e dell’Università della Tuscia.

 

Ricerca in corso...