Voragine in Cannobina, frontalieri preoccupati

Cursolo Orasso -

Alza bandiera bianca anche la strada provinciale della Cannobina. Lungo l'arteria che collega Malesco a Cannobio stamane si è aperta una grossa voragine. I primi a lanciare l'allarme sono stati i frontalieri, ovvero coloro che transitano "forzatamente" per quella strada, da quando è chiusa la statale 337 della Valle Vigezzo, in seguito alla frana di Meis. La voragine si è aperta in territorio di Cursolo Orasso, in un tratto particolarmente stretto della strada, a poca distanza dal campo sportivo di Orasso. Uno dei primi ad essere avvisato è stato il sindaco di Re. "Mi hanno telefonato alcuni frontalieri intorno alle 7.15, era da poco successo. Ho immediatamente avvisato il presidente dell'Unione montana della Valle Cannobina, Giandomenico Albertella e la provincia sta già mandando sul posto i tecnici" spiega Oreste Pastore.

Ricerca in corso...