Ossola Magica

Al viaggiatore pensante

Viaggiare per scoprire. Per poi fermarsi ad osservare, nel segno della (ri)scoperta. Immagini e brevi narrazioni; più immagini che narrazioni. E’ questa la scelta che si è voluta fare nel redigere la presente pubblicazione, un libro incentrato sul viaggio conoscitivo, inteso come scoperta rivalutativa di siti e luoghi insoliti. una panoramica di curiosità storico-paesaggistiche-culturali per far conoscere al viaggiator pensante, aspetti di una terra, l’Ossola, solitamente meno noti. Magici, misteriosi. Storia e tradizione si rinsaldano infatti nel fascino di località e mete il più delle volte trascurate. Quando non addirittura ignorate, adombrate da luoghi, musei e monumenti decisamente più rinomati. ecco allora che il viaticus di scoperta non ci obbliga a traguardare sempre e necessariamente verso mete già gettonate e solitamente frequentate. Il “cammino” ossolano che qui viene proposto, affonda la sua essenza nella cultura identitaria di questa terra, nelle sue tradizioni. Nella storia minore, quella storia che di marginale però non ha niente, perché è la storia della gente comune. la storia di tutti noi.

Marco De Ambrosis

La pubblicazione (in due volumi, 13 euro – Edizioni Zanetti) è un viaggio storico-fotografico alla scoperta dell’Ossola e delle sue meraviglie e contempla una selezione di luoghi, attrattive e curiosità che il giornalista Marco De Ambrosis e i fotografi professionisti Giancarlo Parazzoli, Maurizio Besana e Fabio Giacchetto, hanno (ri)scoperto girando in lungo e in largo la Val d’Ossola.  Si legge nell’introduzione: “Nella redazione della guida la scelta fatta è stata quella di dare ampio spazio alle fotografie e di prediligere quindi le immagini con didascalia e le brevi descrizioni, piuttosto che le corpose narrazioni. Ciò essenzialmente per fornire al lettore dei flash ‘leggeri’: qualche informazione storica, testi precisi ma senza troppe divagazioni. Per lasciare, in sostanza… respirare le immagini e tenere aperta la porta della curiosità e della voglia – magari, ed è un auspicio – di approfondire la conoscenza e l’approfondimento degli argomenti su testi specifici sulla storia e la cultura locale”. Se il primo volume è incentrato sulle Valli e le località poste alla sinistra orografica del Fiume Toce, il secondo lavoro completa la geografia ossolana, prendendo in esame la città di Domodossola, le valli Bognanco, Antrona e Anzasca e le località di Crevoladossola, Villadossola, Pallanzeno, Piedimulera, Pieve Vergonte, Anzola d’Ossola e Ornavasso.

La pubblicazione è reperibile presso la libreria “Il Rosso e il Blu di Santa Maria Maggiore” o eventualmente scrivendo a info@vigezzonews.it

Ricerca in corso...