Parent Training: genitori efficaci per bambini “difficili”

DOMODOSSOLA -

Il termine ADHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività) è l’etichetta diagnostica utilizzata per descrivere una popolazione eterogenea e vasta di bambini che presentano una serie di problemi, le cui manifestazioni più evidenti riguardano la difficoltà a mantenere l’attenzione e a controllare l’impulsività e il movimento.

In questi bambini la mancanza di inibizione e di autocontrollo compromette in modo variabile la gestione di alcune risposte sia comportamentali che cognitive, con la conseguente difficoltà organizzativa, di pianificazione, di memoria di lavoro, di autoregolazione emotiva nella vita quotidiana del bambino stesso, ma anche e soprattutto di tutti i membri della famiglia, genitori e fratelli.

È ormai dimostrato che l’intervento per il bambino con disturbo dell’attenzione e iperattività (ADHD) deve includere, oltre ad un lavoro con la rete sociale e scolastica, anche e soprattutto un lavoro con i genitori.

E' proprio con il percorso di Parent Training che i genitori vengono sensibilizzati e aiutati a capire e ad interagire con le problematiche del figlio, senza però essere implicati direttamente nelle loro problematiche (per es. matrimoniali o di sistema familiare) che pure possono essere presenti.

Il programma intende innanzitutto far conoscere, capire e collocare al posto giusto il disturbo, nelle rappresentazioni dei genitori, aiutandoli a sviluppare sensate e realistiche attribuzioni relative ai comportamenti propri e del figlio. Inoltre si propone di sviluppare competenze di gestione dei problemi, relazionalità e problem solving che possono aiutare a convivere e interagire proficuamente con un bambino ADHD.

Un intervento collettivo offre sicuramente numerosi vantaggi:

  • La possibilità di confrontare situazioni familiari con caratteristiche tra loro diverse;

  • La possibilità di vedere utilizzate nello stesso tempo tecniche diverse di intervento e quindi, verificarne l’efficacia;

  • L’occasione di trovarsi con altri genitori, che può aiutare un padre e una madre a sentirsi meno isolati rispetto alle problematiche che stanno affrontando;

  • La possibilità che tra i genitori nasca spontanea una spinta imitativa nel ricercare comportamenti corretti rispetto alle problematiche del figlio;

  • L’occasione di verificare che determinati comportamenti del bambino, molto destabilizzanti per il suo contesto famigliare, sono comuni anche ad altre famiglie e quindi si possono considerare in qualche modo “normali”.

 

Gli incontri di gruppo si sono rivelati efficaci nell’alleviare il senso di frustrazione e di isolamento che spesso vivono i genitori di bambini con difficoltà comportamentali; infatti i genitori hanno avuto la possibilità di constatare che i loro stessi problemi sono presenti in numerose altre famiglie e in questo caso vale il detto “mal comune mezzo gaudio!!”

I commenti dei genitori che hanno partecipato ad un percorso di Parent Training sono assolutamente positivi, tanto che alcune famiglie hanno espresso l’intenzione di proseguire con la partecipazione ad ulteriori incontri, affermando: “ il Parent è come una boccata di aria fresca prima di tornare in apnea!”.

Sul nostro territorio è possibile partecipare al Parent Training organizzato dalle associazioni MOVI-MENT famiglie ADHD VCO e AIFA ONLUS: giunto alla seconda edizione, prevede un ciclo di 10 incontri di gruppo a cadenza settimanale per famiglie di bambini che vanno dai 3 agli 11 anni affetti dal disturbo dell’ADHD.

Il percorso avrà inizio martedì 20 febbraio alle ore 21.00, a Domodossola presso la sede del CSV e mercoledì 22 febbraio alle ore 21.00, a Gravellona Toce presso il salone dell’Oratorio.

Il corso sarà tenuto dalle specialiste psicologhe, dott.sse Jennifer Francioli, Valentina Vizzotto e Beatrice Cacciola e dalla pedagogista clinica dott.ssa Carmen di Muria, la quale si occuperà anche dell’argomento ADHD e scuola.

 

Per informazioni e prenotazioni al corso:

Cinzia Conti

Referente AIFA ONLUS per il VCO

3388490928 movimentadhd@libero.it

 

REDAZIONALE
Ricerca in corso...