Le precisazioni dell'Asl Vco in merito al comunicato della FIALS

OMEGNA -

In merito al comunicato stampa del 29 settembre scorso dell’Organizzazione Sindacale FIASL si ritiene opportuno precisare che su Eco Risveglio del 13 settembre nella rubrica “Tribuna aperta” è stata pubblicata una lettera nella quale una signora si lamentava per il trattamento ricevuto e per la situazione logistica nella quale si è trovato il padre durante un ricovero estivo presso l’Ospedale San Biagio.

Sullo stesso giornale e all’interno della medesima rubrica in data 20 settembre è stata pubblicata la risposta del personale del Reparto di Medicina Interna dell’Ospedale San Biagio di Domodossola, che con una compiuta disamina ha voluto personalmente ribattere alla signora.

La Direzione pur consapevole delle difficoltà anche collegate alla vetustà della struttura intende esprimere tutte la condivisione e la vicinanza rispetto alle considerazioni espresse dagli operatori del Reparto di Medicina.

Per quanto riguarda la situazione degli ambienti la Direzione Generale, in un articolo apparso precedentemente e assolutamente non collegato al caso specifico, ha sottolineato come si stiano realizzando interventi migliorativi negli Ospedali di Domodossola e di Verbania, che sono attualmente in corso di realizzazione, anche nell’ottica di una migliore umanizzazione degli stessi, e per quanto riguarda il raffrescamento è tema all’attenzione dei settori competenti per una programmazione dei lavori secondo le priorità accertate.

Pertanto appaiono pretestuosi e fuori luogo alcuni contenuti del comunicato anche alla luce della risposta collettiva e condivisa del personale del reparto.

Redazione on line
Ricerca in corso...