Serata di festa alla Soms

DOMODOSSOLA -

Sabato 1 dicembre presso la nostra sede si è tenuta la presentazione dell'ultima fatica letteraria di Marco De Ambrosis. La pubblicazione dal titolo " Don Francesco Antonioli -un illustre vigezzino Giusto tra le Nazioni" è stata presentata dall'autore con un appassionato intervento che ha tratteggiato la figura di questo Sacerdote che, in anni estremamente complessi, ha con la sua opera svolta a Roma, tratto in salvo circa 70 ebrei, di cui la maggior parte bambini, dalle persecuzioni nazi-fasciste. Queste sue azioni gli sono valse l'onorificenza di "Giusto tra le Nazioni", che lo Stato di Israele riconosce a tutti coloro che durante la seconda Guerra mondiale si sono adoperati per salvare la vita agli ebrei. Nel breve dibattito che ne è seguito, si è posta l'attenzione sull'importanza di rendere a questo schivo servitore di Dio, da parte delle autorità competenti, il giusto e meritato omaggio.

Dopo un piccolo aperitivo, i Consiglieri insieme ai volontari e sostenitori, si sono riuniti per una serata all'insegna del piacere di stare insieme e condividere un momento di convivialità.

Ha partecipato alla festa anche Salvatore Ranieri, "il cantante della Solidarietà", che ancora una volta ha sottolineato la sua vicinanza alla Società Operaia attraverso la donazione di due carrozzine accompagnate da un'oblazione di 200 euro. Intense le sue parole che hanno accompagnato questo gesto di grande generosità ed altruismo, doti che caratterizzano da ormai 20 anni il suo operato come ha voluto sottolineare il presidente della Soms che, nel ringraziarlo per questo suo bellissimo gesto, ha voluto ricordare che pochi giorni prima aveva donato ben 15 carrozzine al Bambin Gesù di Roma e la settimana successiva sarebbe stato in Sicilia per proseguire la sua infaticabile opera di solidarietà.

"Permettetemi di aggiungere una breve annotazione al riguardo. Come presidente della Società Operaia di Domodossola e come persona, sono onorato e felice di aver avuto la fortuna di conoscere Salvatore Ranieri, una persona gentile che trasmette serenità e positività in tutto quello che fa. Bisogna sostenere coloro che come lui si impegnano quotidianamente a favore del prossimo. In periodi storici in cui si privilegia l'io al NOI, trovare chi, mettendosi in gioco e con grande sacrificio personale, si impegna nell'aiuto senza se e senza ma, è uno dei regali più belli. GRAZIE Salvatore!"

Riccardo Vespa  

Soms Domo
Ricerca in corso...