Verbania, pronta il primo febbraio la “rotonda della solidarietà”

La rotatoria sarà dedicata alle associazioni del terzo settore cittadino

Verbania -

Sarà pronta per il primo febbraio la rotatoria spartitraffico in concessione ad Avis Verbania al raccordo tra viale Azari corso Europa e corso Nazioni Unite che si trasformerà in una sorta di “vetrina” del terzo settore della città.

“Ci saranno 10-12 sagome con l’indicazione delle associazioni aderenti e il calendario delle iniziative da esse organizzate”, spiega Simona Sassi, presidente di Avis Verbania alla conferenza stampa di presentazione. “ Quando vado fuori Verbania -aggiunge- mi sento spesso chiedere cosa c’è di bello da vedere, di i interessante da seguire. M’è venuto in mente che, da marzo a ottobre, non c’è un fine settimana senza una iniziativa, grande o piccola, di un’associazione. Da qui, con l’amico Alfredo Fasolo (Corso di Corsa) è nata l’idea di dedicare la rotatoria che come Avis abbiamo in concessione all’intero mondo del terzo settore cittadino. Naturalmente il progetto di collaborazione tra di noi è più ampio e va oltre la rotonda. Ci è sembrato bello accogliere a mo’ di benvenuto chi viene da fuori con una rotonda ben sistemata indicante gli appuntamenti che di volta in volta si susseguono”.

Il volontariato -commenta Marinella Franzetti, vicesindaco e assessore alle Politiche sociali- è un fiore all’occhiello per tutta Verbania, è giusto dargli la visibilità che merita”.

All’iniziativa, oltre ad Avis e Corso di corsa, aderiscono Abio (Bambini in ospedale),AmaRene, Angsa (aiuto a genitori di soggetti autistici),Cav (Centro aiuto al volontariato),Avap (ammalati psichici),Admo (donatori midollo osseo),Amici dell’oncologia, Amici del cuore, Angeli dell’hospice,Senza barriere, Parkinsoniani, Veronslus, Insieme per Sant’Anna , Sunalegar.

Ricerca in corso...