A Sagrogno serata dedicata a Francesco Balconi, il primo pittore vigezzino

Sagrogno -

Oggi, venerdì 11 agosto, alle 21 presso l'Oratorio di San Rocco a Sagrogno si terrà una serata dedicata al primo pittore vigezzino Francesco Balconi (1550-1617 c.a.) e ai suoi affreschi all'interno dell'Oratorio di Sagrogno. Relatori: Elena Poletti Ecclesia, Fabio Copiatti e Gian Vittorio Moro.

Il pittore Francesco Balconi è stato recentemente "riscoperto" grazie alle indagini dei tre ricercatori, che hanno potuto ricostruirne vita e opere, datandolo come il primo dei pittori vigezzini e potendo finalmente dare una paternità a molti affreschi rimasti anonimi nel territorio della Valle Vigezzo, Cannobina e nell'intera Val d'Ossola, tra cui gli affreschi dell'Oratorio di San Rocco di Sagrogno.

La serata riprenderà i temi già affrontati in primavera ad Orasso, durante la giornata FAI a tema Paesaggio, riguardanti l'importante scoperta di questo pittore e si concentrerà in particolare sugli affreschi dell'Oratorio della piccola, ma caratteristica frazione di Druogno.

Nell'occasione verrà inaugurata l'esposizione temporanea "Francesco Balconi, il primo pittore vigezzino tra Cannobina e l'Ossola" che rimarrà esposta all'interno dell'Oratorio di San Rocco fino al 27 Agosto e sarà visitabile tutti i giorni dalle 9,00 alle 18,00.

La serata sarà allietata dalla musica di Martina Novelli, che si intervallerà ai relatori con alcuni brani di musica leggera eseguiti in chiave acustica.

 

Durante la serata sarà in distribuzione il numero speciale della rivista "Oscellana" dedicata a Francesco Balconi e alla ricerca effettuata da Elena Poletti Ecclesia, Fabio Copiatti e Gian Vittorio Moro.

 

 

 

 

Redazione on line
Ricerca in corso...