“A spass per ul peìs”, una mostra a cielo aperto a Malesco

MALESCO -

“Facciamo rivivere il paese”: è questo il titolo della mostra permanente che sarà inaugurata a Malesco sabato 20 luglio alle 11. Una mostra a cielo aperto che unisce passato e tecnologia organizzata dall'Accademia dei Runditt. L’Accademia dei runditt, nata con lo scopo di tutelare uno dei prodotti più importanti della tradizione locale si fa portavoce di un progetto di valorizzazione del paese, con il sostegno dalla Fondazione Comunitaria del VCO. Il centro storico del borgo vigezzino diventerà un’opera a cielo aperto in grado di incuriosire un pubblico vario, appartenente a diverse fasce d’età, attraverso raffigurazioni di personaggi e momenti di vita degli anni passati a cui si aggiungerà l’utilizzo della tecnologia. L’intento è quindi quello di proporre una visione dei tempi passati in chiave moderna. Ci sarà la possibilità di passeggiare e osservare opere d’arte realizzate dal vigezzino Lorenzo Cancelli, oppure con l’utilizzo di uno smartphone, entrare virtualmente e vivere per un attimo il tempo che fu, attraverso suoni e rumori. Le installazioni offriranno al pubblico il piacere di una visita dal valore storico e artistico a cui seguiranno approfondimenti, schede e suoni grazie alla presenza di codici QRreader, collegati direttamente al sito dell’Ecomuseo regionale Ed Leuzerie e di Scherpelit. Il percorso, che si snoda tra personaggi storici, antichi mestieri e usanze del territorio, sarà fruibile in autonomia e in qualsiasi momento dell’anno ma il 29 luglio saranno presenti alcune guide d’eccezione. Nell’ambito della 20^ edizione di Malescorto, alle ore 17, infatti è in programma una passeggiata nel cuore del borgo di Malesco e una visita alla mostra permanente in centro storico accompagnati dai piccoli abitanti del paese. Per partecipare all’evento, curato da Accademia dei runditt, Gr.Est ed Ecomuseo di Malesco è necessario prenotare, telefonando, entro giovedì 25 luglio, al numero 0324/92444.

Per maggiori informazioni Ecomuseo di Malesco (0324/92444) e accademia.runditt@gmail.com

 

Francesca Pinto
Ricerca in corso...