Ancora una settimana di disagi per i frontalieri

Salvo imprevisti giovedì 22 ottobre la riapertura delle Centovalli

Camedo Ribellasca -

Ancora una settimana di grandi disagi per le centinaia di frontalieri ossolani, obbligati fino a giovedì prossimo a transitare per la Cannobina e la statale 34. La riapertura del transito lungo le Centovalli, chiusa per frana dalla scorso 7 ottobre, è infatti ipotizzata per il 22 ottobre. "L'impresa lavora sette giorni su sette, speriamo non vi siano intoppi e che appunto giovedì o al più il lunedì successivo la situazione torni alla normalità - fa sapere dal Coordinamento provinciale dei frontalieri del Vco, Antonio Locatelli -. I disagi ci sono eccome, con tempi di percorrenza praticamente raddoppiati. Fortunatamente alla mattina non si registrano particolari code, qualche rallentamento invece c'è alla sera come è successo ad esempio l'altra sera tra Ascona e Brissago e poi ancora alle porte di Cannobio. Il Comune di Cannobio è comunque attento al problema e pronto a mandare una pattuglia di vigili all'occorrenza, per regolare il transito. Anche il sindaco di Re, Massimo Patritti, sta seguendo puntualmente l'evolversi della situazione".

Ricerca in corso...