Come si vedono i frontalieri nei confronti della Svizzera, dibattito di MontagnaViva a Santa Maria Maggiore

SANTA MARIA MAGGIORE -

"Montagna uno spazio particolare, luogo per vivere, per lavorare: crederci! agire! Valli abbandonate e inselvatichite non possono essere uno scenario accettabile!" Con questo slogan MontagnaViva incontra i Frontalieri e le autorità della Valle Vigezzo nell'incontro che ha organizzato per oggi a Santa Maria Maggiore, alle 19.30  presso il ristorante Locarno. L'incontro, dal titolo "Rapporti Svizzera-Italia, la viabilità, essere uno dei 65mila frontalieri: gioie e dolori? Come si vedono i frontalieri nei confronti della Svizzera" vedrà gli interventi di:

Germano Mattei, coordinatore del Movimento di MontagnaViva
Antonio Locatelli, Presidente Coordinamento provinciale V.C.O. frontalieri
Kevin Pidò, Candidato al Consiglio Nazionale e originario di Villette Val Vigezzo
Esther Monaco e Roberto Luraschi, Candidata/o al Consiglio Nazionale. 

La parola passerà poi ai sindaci (italo/svizzeri) e ai frontalieri che anticiperanno il dibattito pubblico.

 

 

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...