Cordoglio a Craveggia e in tutta la Valle Vigezzo per la morte di Cesare Pasini, travolto da un'auto a Druogno

I funerali si svolgeranno in forma civile martedì alle 15 al cimitero di Craveggia

Craveggia -

Tristezza e incredulità. La notizia della tragica scomparsa di Cesare Pasini, travolto da un'auto ieri in tarda serata alle porte di Druogno, sin dalle prime ore di oggi ha fatto il giro della valle, accompagnata da sentimenti di grande tristezza e incredulità; incredulità per un dramma, un tragico incidente sulla cui dinamica stanno ancora lavorando i Carabinieri. Da una prima ricostruzione pare infatti che il cinquantasettenne vigezzino sia stato investito da un'auto mentre si trovava a bordo della statale 337, nei pressi del viadotto di Gagnone, sembra - secondo le testimonianze di alcuni automobilisti di passaggio - richiamato dal fatto che aveva notato un capriolo ferito. L'autista alla guida dell'Opel Agila, proveniente da Masera, pare che proprio per schivare l'animale, abbia sterzato all'ultimo istante andando però ad investire Pasini, in un tratto particolarmente buio della strada. Il vigezzino lascia la moglie Maria Pia, la mamma Angelina Gubetta, il figlio Donato. I funerali si svolgeranno in forma civile martedì 25 giugno, alle 15 presso il cimitero di Craveggia.

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...