Druogno, assembramenti davanti alle Poste: il sindaco chiede la riapertura ad orari normali

Zanoletti: "E' un servizio essenziale per la cittadinanza e i turisti"

druogno -

Si allarga la protesta in Valle Vigezzo per l'apertura degli uffici postali. Non solo a Re e a Toceno ma anche a Druogno si formano spesso lunghe code davanti all'ingresso delle Poste. "Chiediamo un'apertura normale, non più a giorni alterni. Stiamo tutti attenti, in generale, ad evitare assembramenti ma poi si verificano delle potenziali situazioni di pericolo proprio per un servizio così essenziale per la popolazione e i turisti" spiega il sindaco Marco Zanoletti, che al pari dei colleghi di Re e Toceno, nei giorni scorsi ha inviato una missiva a Poste Italiane: "Ora abbiamo fatto un nuovo sollecito" evidenzia Zanoletti.

Ricerca in corso...