Era caduto in un canalone: tratto in salvo con le corde il fungiatt in difficoltà sulle alture del Centro del fondo

SANTA MARIA MAGGIORE -

Era scivolato lungo un ripido canalone da cui non riusciva più a risalire. Non sono state semplici le operazioni di soccorso di un 47enne di Rho, in difficoltà dalla tarda mattinata, sulle alture di Santa Maria Maggiore. Si trovava nei boschi della Costa di Fracchia con un amico. Sul posto hanno operato i vigili del fuoco di Domodossola e del distaccamento di Santa Maria Maggiore, i volontari del soccorso alpino civile della Stazione di Vigezzo e i militari del Sagf di Domodossola. Il fungiatt, illeso a parte qualche lieve escoriazione, è stato tratto in salvo verso le 14 impiegando alcune manovre con le corde, grazie alle quali i soccorritori si sono calati nel ripido canalone e hanno alla fine salvato l'uomo.

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...