“Fenix – Una storia di vendetta”: un anticipo di Malescorto

MALESCO -

Molti gli eventi che anticiperanno il corpo centrale di Malescorto, festival Intrenazionale di cortometraggi: tra i tanti spicca la proiezione in prima assoluta per il Piemonte del film “Fenix – Una storia di vendetta”. La pellicola, girata in gran parte in Val Vigezzo e Valle Cannobina, verrà presentata al pubblico presso il Cinema Comunale di Malesco il 5 luglio.

La storia di questo progetto nasce dalla mente e dal sogno di cinque giovani ragazzi, i produttori del film: Giuliano La Rocca, Maurizio Sala, Pietro Sala, Luca Catino e Francesco Galli.

Questi cinque cineasti da sempre hanno creduto in un progetto rivelatosi fin da subito ambizioso e complesso, quello di produrre un film di genere con l’obbiettivo di valorizzare le giovani risorse.

Il progetto muove i primi passi nel 2012 con le prime riprese in Sardegna, nel Medio Campidano, con una troupe di sole sei persone. Nel corso degli anni si è sviluppato e ampliato, raccogliendo collaborazioni con più di 200 persone fra giovani tecnici, artisti, associazioni, fondazioni ed enti istituzionali. Le riprese si sono susseguite per svariate sessioni tra il 2012 e il 2017, partendo dalla succitata Sardegna fino a lambire le valli del Piemonte e le pianure della Lombardia. Il progetto è stato realizzato con una cifra incredibilmente bassa: meno di 30.000 euro. In 7 anni di produzione ha raccolto non solo persone e strutture ma anche idee; ha sviluppato una sceneggiatura che è stata modellata e plasmata a seconda delle esigenze della storia che racconta, dalle prime fasi della pre-produzione fino alla post-produzione. Momenti, questi, fondamentali per l’unione artistica di più elementi che sono giunti alla quadratura del cerchio.

 

C.S
Ricerca in corso...