L’ultimo saluto della Valle Vigezzo ad Albino Barazzetti

MALESCO -

Le comunità di Malesco e dell’intera Valle Vigezzo si sono strette al dolore dei famigliari e hanno gremito oggi alle 15 la chiesa parrocchiale per dare l’ultimo saluto ad Albino Barazzetti, un vigezzino che per la sua terra ha fatto davvero tanto. “I segni e gli esempi non finiscono, ma restano” ha ricordato don Stefano Gallina nella sua omelia a commento delle letture e di un brano del Vangelo di Giovanni. “Di Albino ricordo tra le altre cose come si prodigava per il Centro Anziani, organizzando momenti di socializzazione e di incontro anche con persone di altri territori "ha aggiunto don Stefano. In tanti, si diceva, hanno voluto portare con la loro presenza una testimonianza di gratitudine ad Albino per quanto ha fatto in vita. In chiesa erano presenti amici provenienti anche da fuori valle, poi i sindaci vigezzini con la fascia tricolore, i gonfaloni del Comune di Malesco, dell’Anpi e del Centro Anziani di Malesco. “Sei stato un esempio per tutti” ha detto il sindaco Enrico Barbazza, ricordando il grande impegno nella vita sociale di Albino e in quella amministrativa, a Malesco e in seno alla Comunità Montana Valle Vigezzo. Appassionato delle tradizioni e grande ricercatore, Barazzetti si è sempre prodigato per valorizzare il territorio e promuoverlo, con libri e testimonianze. Avrebbe avuto ancora tanto da raccontare, da testimoniare. Albino ha lasciato un tangibile segno di attaccamento alla sua Vigezzo, un esempio di un impegno nell'interesse e per il bene del territorio che, si spera, possa continure a vivere e si rinsaldi nel suo ricordo.

Ricerca in corso...