Nuovo attacco del lupo: predata una pecora sui monti di Craveggia

Il lupo potrebbe essere arrivato dalla vicina Svizzera

Valle Onsernone -

Una grossa pecora ridotta in brandelli. Sarebbe riconducibile all'attacco di un lupo la predazione verificatasi ieri sui monti di Craveggia. Il caso ci porta all'alpe Pianezza, in alta Valle Onsernone, al confine con il Canton Ticino. Il pastore ha ritrovato una delle sue pecore morta e i "segni" farebbero ipotizzare l'opera del lupo. Il pastore ha subito avvisato l'Asl. "Potrebbe trattarsi del lupo già segnalato nella vicina Svizzera - spiega il presidente del Consorzio Allevatori Valle Vigezzo e sindaco di Craveggia, Paolo Giovanola -. Il gregge al pascolo è custodito dal pastore che si avvale anche di un cane ma tutto ciò non è evidentemente bastato. Occorre comunque fare un ragionamento a tutto tondo sul ritorno del lupo e non parlare solo di risarcimenti, che poi fra l'altro non arrivano".

Ricerca in corso...