Presentazione ufficiale per il nuovo mezzo dei vigili del fuoco del distaccamento di Santa Maria Maggiore

SANTA MARIA MAGGIORE -

Giornata di festa domani per i vigili del fuoco della Valle Vigezzo che domani alle 10, al Centro del fondo di Santa Maria Maggiore, presenteranno il nuovo mezzo: un Aps 15.250 Man (Bai),che andrà  sostituire il vecchio camion, ormai obsoleto. Un ambito traguardo, questo raggiunto dai pompieri vigezzini, un obiettivo voluto tenacemente dall’attuale caposquadra e capodistaccamento, Maurizio Ruga, dal suo predecessore, Antonio Locatelli e da tutti i vigili del fuoco volontari del distaccamento di Santa Maria Maggiore. Il mezzo è costato 211 mila euro. "Grazie all'allora presidente dell’Unione Montana Valle Vigezzo, Enrico Barbazza, arrivarono i primi 25 mila euro, a cui subito si aggiunsero 7mila euro da parte dal Comune di Santa Maria Maggiore – spiegano Ruga e Locatelli -. Anche gli altri Comuni stanziarono poi dei fondi e costituimmo l’associazione “Amici dei Pompieri della Valle Vigezzo” presieduta dallo storico capodistaccamento Tullio Domenici, e grazie alla vicinanza e grande sensibilità della popolazione e delle associazioni locali, arrivarono altri importantissimi aiuti economici: ben 42 mila euro”. Intanto con gli altri distaccamenti ossolani venne avviato il progetto “Soccorso sicuro”, con l’obiettivo di dotare di nuovi mezzi tutte le nove sedi di volontari. “Fondamentale è stato poi l’impegno economico della Fondazione comunitaria del Vco, della Banca Crt di Torino e del Rotary Club di Stresa e anche la  Prefettura del Vco ci ha aiutati mediante in fondo emergenza" spiegano ancora Ruga e Locatelli -. Altri soldi sono arrivati grazie agli introiti di manifestazioni che abbiamo organizzato direttamente noi come pompieri. I fondi ancora mancanti per i mezzi sono arrivati grazie all’impegno di Francesca Zanetti con la fondazione Cariplo”.  
 

Marco De Ambrosis
Ricerca in corso...