Proteste per la scritta apparsa sul campanile della chiesa di Craveggia durante l'evento 'A spasso con le streghe'

Craveggia -

Polemiche da parte di molti fedeli in seguito alla scritta apparsa sul campanile della chiesa di Craveggia il 21 settembre in occasione dell'evento “A spasso con le streghe”. La scritta “Streghe” apparsa sul display luminoso a messaggio variabile del campanile ha suscitato sgomento.

La magia si oppone totalmente ai contenuti della fede cattolica – dicono i fedeli – ed ha una visione della vita in netto contrasto con la rivelazione di Dio consegnato alla Chiesa, pur essendo la proprietà è del comune il campanile ha un richiamo religioso e la presenza della scritta anche se si è trattato di una festa non è giustificata”. Ai fedeli la scritta è apparsa assolutamente fuori luogo.

A chi è venuta in mente questa cosa – dice Mirella Gentili e poi abbiamo paura del musulmani”. “Non abbiamo bisogno di sapere cosa sono o cosa sono state le streghe – dice Rino Bonetti ma cosa sono gli angeli”. “Si scherza col fuoco – dice Virgilio Baroni perché anche le Streghe fanno parte di quell'apparente innocuo 'dolcetto o scherzetto' che tante fregature diaboliche semina nella notte di Halloween. Dobbiamo urlare con forza che di diavolerie si tratta a costo di essere tacciati per i soliti medievali. Prevenire è meglio che curare. Dopo ci sono le mamme che piangono perchè i loro figli soffrono di depressione, diventano anoressici”.

Si avvicina il 31 ottobre – dice un altro fedele che vuol rimanere anonimo- speriamo che a nessuno venga in mente di scrivere Halloween sul campanile. La Parrocchiale di Craveggia ha una grande importanza anche sotto l'aspetto culturale custodisce il Tesoro del Re di Francia: paramenti sacri, pissidi, croci, calici tempestati di pietre preziose o lavorati a cesello o filigrana, ostensori (il più famoso è il 'gemello' di quello custodito a Notre Dame di Parigi) nonchè il manto funebre del Re Sole, Luigi XIV perchè deturpare anche solo per una notte l'immagine del campanile con queste scritte”.

 

 

 

 

Ricerca in corso...