Restiamo a casa, ma il pericolo non sempre viene dall'esterno

L'appello di Monica Balassi, sindaco di Villette

Villette -

Nonostante i controlli e le direttive emanate in merito, giungono ancora diverse segnalazioni di nuovi arrivi in paese e di seconde case aperte fuori stagione. Noi Sindaci siamo in costante contatto con gli organi addetti al controllo (Carabinieri, Polizia Locale e così via) e monitoriamo il territorio, nel rispetto della normativa comunque vigente. Tuttavia ci tengo a rammentare che il pericolo non giunge per forza sempre e solamente dall'esterno. Se è vero che ce la faremo, come ci auspichiamo tutti, sarà anche grazie alla serietà di ciascuno di noi nel rispettare le regole dettate dal nostro Governo e soprattutto alla richiesta di restare a casa. Mi permetto di sottolineare che il restare a casa è un dovere necessario a salvaguardare in primis la nostra salute, ad evitare che l'accrescere del contagio porti al collasso il nostro sistema sanitario, ma serve anche a dimostrare il nostro senso civico e condividere con un comportamento consono e adeguato al momento, il dolore che tocca quotidianamente i nostri fratelli. Non possiamo restare indifferenti alle immagini ed alle notizie che giungono ora dopo ora e preoccuparci di salvaguardare le nostre abitudini. La speranza è che il nostro Inno, che mai come oggi ha risuonato nelle nostre case e famiglie, ci ricordi sempre i valori di solidarietà, giustizia, coraggio, su cui si fonda la nostra meravigliosa Italia. 

Monica Balassi

Sindaco di Villette

Ricerca in corso...