/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 27 febbraio 2021, 10:00

Gestione patrimoniale diversificata e investimenti, cosa si deve sapere

Gestione patrimoniale diversificata e investimenti, cosa si deve sapere

La parola d'ordine in questo 2021 potrebbe essere gestione patrimoniale diversificata. Un tipo di approccio al mondo degli investimenti che potrebbe rivelarsi vincente in un periodo caratterizzato da una maggiore volatilità dei mercatitassi ai minimi e necessità di ponderare i  rischi

Il futuro prossimo dei mercati finanziari sarà ancora movimentato ed è necessario agire di conseguenza, diversificando i propri investimenti così da non subire passivamente i possibili picchi di instabilità. Sebbene il peggio sembra essere alle spalle, dopo un 2020 caratterizzato dalla crisi causata dal Covid-19, dalla Brexit e dagli scossoni politici legati alle elezioni presidenziali USA, non è ancora il momento di tirare un sospiro di sollievo. Il consiglio è quello di valutare gli investimenti, ponderando i rischi alla luce di quelle che sono le proprie possibilità e le proprie esigenze. 

C'è chi, in questo quadro, suggerisce di prendere in considerazione la formula della gestione patrimoniale diversificata suggerendo che questa potrebbe rivelarsi la carta vincente per investire, guadagnare e tenere sempre sotto controllo il binomio rischio e rendimento

Per capire se si tratti o meno della scelta da preferire abbiamo chiesto il parere degli esperti di gestione patrimoniale di Affari Miei, portale che da anni si contraddistingue nel settore per la sua chiarezza e precisione.  

Ci è stato spiegato che di fatto chi decide di optare per la gestione patrimoniale conferisce a una banca la possibilità di gestire una somma di denaro in proprio possesso. Quest'ultima verrà investita così da creare un rendimento

Un'occasione, quindi, per avere un percorso di investimento gestito da una banca. Questo potrebbe rassicurare l'investitore che, però, dovrebbe riflettere su alcuni punti. 

Quando si dà alla banca il mandato di investire al proprio posto è bene sapere che esiste un vincolo. Questo significa che tutte le azioni della banca verranno prese in base all'orizzonte temporale del cliente e alla sua propensione al rischio. 

Di fatto, però, si deve anche prendere coscienza che si va a dare a un soggetto terzo il potere di gestire una parte dei propri soldi. Questo è sempre un vantaggio?

A volte sì, ma in altri casi bisogna essere cauti. Gli esperti ci fanno notare che ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione. Tra questi ci sono i costi della gestione patrimoniale che possono influire sulla validità dell'investimento e sul suo rendimento. 

Una serie di pro e di contro che deve essere necessariamente approfondita prima di dare mandato a una banca di investire, seppure con vincolo, i propri risparmi. Una scelta che deve necessariamente essere ben ponderata, soprattutto alla luce di quelli che potrebbero essere i risvolti dei mercati nel corso di questo 2021. 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore