/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 08 marzo 2021, 09:30

"Via libera" dal Governo all'istituzione di Move-In e alla riforma del turismo itinerante

Le due leggi regionali non vengono impugnate. Marnati: "Ora si portino a compimento le riforme". Poggio: "E’ la conferma del buon operato della Regione"

"Via libera" dal Governo all'istituzione di Move-In e alla riforma del turismo itinerante

"Via libera" dal Governo per due leggi regionali: il Consiglio dei ministri, nella riunione di giovedì 4 marzo, su proposta del Ministro per gli Affari Regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini, ha deliberato di non impugnare due leggi della Regione Piemonte, quella che prevede l’istituzione di Move-In, e quella relativa alla disciplina dei complessi ricettivi all’aperto e del turismo itinerante, avendo ritenute congrue le osservazioni fatte pervenire dalla Regione alle eccezioni sollevate dai Ministeri; per Move-In, nello specifico, il Ministero dell’Interno e quello dell’Economia e delle Finanze che aveva contestato la mancata copertura finanziaria per l’anno 2021.

La Regione Piemonte ha fornito al Ministero, che aveva come unica fonte l’assestamento di bilancio, la comunicazione dell’avvenuta variazione al bilancio stesso in data 4 dicembre, che prevedeva appunto le coperture finanziarie per l’anno 2021, così come previsto dalla norma.

Nessun ostacolo, dunque, sul cammino dell’introduzione dell’innovativo sistema di controllo delle emissioni inquinanti dei veicoli sul territorio piemontese attraverso l’installazione, su base volontaria, della “black box” che registra le percorrenze chilometriche.

"Ora si portino a compimento le riforme", commenta l’assessore regionale all’Ambiente, Matteo Marnati.

"La decisione del governo di non impugnare la legge di riforma del turismo itinerante – aggiunge l’assessore regionale al Turismo, Vittoria Poggio - conferma il buon operato della Regione che ha agito con giudizio facendo proprie le indicazioni tecniche arrivate dal Mibact ma senza snaturare l’impianto di riordino della materia".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore