/ Territorio

Che tempo fa

Cerca nel web

Territorio | 04 aprile 2021, 11:00

Calvario, il giardino del Belvedere presto sistemato e riaperto al pubblico

Il nubifragio del 2 e 3 ottobre 2020 aveva provocato la caduta di alcuni alberi di alto fusto e altri ingenti danni

Calvario, il giardino del Belvedere presto sistemato e riaperto al pubblico

I giardini del Sacro Monte Calvario di Domodossola devastati dal nubifragio dei primi di ottobre dello scorso anno, verranno presto sistemati e riaperti al pubblico. Il presidente dell'ente di gestione, Maurizio De Paoli, informa che sono stati affidati dall'ente i lavori per il ripristino dei danni provocati dal nubifragio. Dallo scorso ottobre il parco sulla sommità del Sacro Monte, detto del Belvedere, è stato chiuso al pubblico per ragioni di sicurezza.

Il Monte Calvario di Domodossola era stato il più danneggiato tra i Sacri Monti. Del problema della chiusura di questa parte dell'area protetta, che con il complesso del Sacro Monte fa parte del patrimonio Unesc avevamo parlato nelle scorse settimane. Tramite i giornali il rettore Michele Botto Steglia aveva lanciato un appello e si era fatto interprete della delusione dei fedeli e turisti che, arrivati ai cancelli dei giardini, li trovavano chiusi.

«Sulla base della relazione del responsabile tecnico forestale dell'Ente – spiega Maurizio De Paoli - è stato redatto un piano di intervento che prevede l'abbattimento degli alberi pericolanti, il recupero del legname, il ripristino dei danni provocati ai muretti e al manto erboso. Si tratta di un intervento complesso del costo di circa 32 mila euro".




Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore