/ Territorio

Che tempo fa

Cerca nel web

Territorio | 20 aprile 2021, 16:15

Macugnaga e Ceppo Morelli, giornata ecologica a tutto campo

È stata anche rimossa la targa della palestra di roccia per sottoporla a manutenzione

Macugnaga e Ceppo Morelli, giornata ecologica a tutto campo

Anche varie Associazioni anzaschine sono scese in campo nella giornata nazionale di Plastic free che si è tradotta in una grandiosa opera di raccolta rifiuti prodotta dalla maleducazione, dall’incuria e dalla mancanza di rispetto per l’ambiente in cui tutti dobbiamo vivere.

A Ceppo Morelli la coordinatrice è stata Tania Bettineschi, vicesindaco, è lei che racconta la giornata: «Grazie al gruppo dei “Ceppo Monelli” la nostra passeggiata ecologica, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, è stata molto proficua ed ha permesso di rimuovere una considerevole quantità di rifiuti anche ferrosi ed ingombranti che ora verranno correttamente smaltiti».
Attivo anche un gruppo di volontari a Borgone che hanno ripulito uno storico sentiero recuperando rifiuti di ogni genere.
A Macugnaga sono stati oltre cinquanta i volontari che si sono dati appuntamento nei pressi del Centro Sportivo di Pecetto. C’erano i Vigili del Fuoco Volontari, Guide Alpine ed Escursionistiche, i volontari del CAI e quelli del gruppo “Dorf Wildili” a cui si sono aggiunti anche alcuni villeggianti rimasti in paese per il lockdown.
Oltre alla raccolta di un considerevole numero di sacchi contenenti rifiuti di ogni genere è stata ripulita magistralmente l’intera area circostante la Palestra di Arrampicata “Gildo Burgener”. Qui erano ancora ben visibili i segni lasciati dalla disastrosa valanga caduta lo scorso anno.
È stata anche rimossa la targa ricordo che dà il nome alla Palestra di Roccia che necessita di adeguata sistemazione e che sarà poi riposizionata in seguito.
I volontari della Scuola Sci Macugnaga, della Pro Loco, dei Cacciatori si sono occupati di altre zone del paese che sono state passate al setaccio e ripulite per bene recuperando materiali di ogni genere che saranno poi adeguatamente suddivisi e smaltiti.
Una squadra dei Vigili del Fuoco con i volontari dei “Figli della Miniera” hanno ripulito e bonificato un tratto sotto la strada provinciale compreso fra Borca e Pestarena.
Questi alcuni dei commenti registrati dai volontari: “Abbiamo riempiti 14 grossi sacchi di lattine di birra”. Trovate 2 ruote di scorta, antenne e un bidet”. “Sette gomme auto e mezzo portatutto per tetto auto”. “Con tutto il divano fatto, l’iniziativa ha avuto un gran successo conseguendo un ottimo risultato”.
Nella zona adiacente al Centro Sportivo il lavoro proseguirà anche domenica 25 aprile.

Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore