/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 10 giugno 2021, 14:10

Anzino si prepara a festeggiare Sant’Antonio

Le celebrazioni inzieranno sabato 12 con i vespri

Anzino si prepara a festeggiare Sant’Antonio

Il paese di Anzino e il suo santuario tornano a celebrare anche nel 2021 S. Antonio di Padova nelle tradizionali feste che ogni anno si tengono nel centro anzaschino. Dopo il grande centenario del 2019 e una versione della festa limitata nel 2020 a causa della pandemia, il 2021 vedrà una festa più simile a quella conosciuta da secoli, anche se con le consuete norme di comportamento da osservare per la prevenzione dei contagi. Il santuario di Anzino costituisce il più importante centro di devozione a S. Antonio in diocesi di Novara fin dal 1669, quando in paese giunse la pala d’altare che raffigura i miracoli del santo portoghese con al centro la visione del Gesù Bambino.

La tela era stata dipinta a Roma e donata da benefattori del paese ivi emigrati e impegnati nel commercio del vino (una storia di emigrazione che si protrasse fino al XX sec.). La tradizione popolare narra che durante il trasporto della tela da Roma ad Anzino, nelle situazioni di pericolo o al passaggio delle dogane, il quadro, si rivelasse completamente bianco per poi tornare dipinto una volta passati i momenti più difficili.

Il quadro giunse così ad Anzino nel gennaio del 1669 e nei prati innevati del paese fiorirono i gigli. Il paese per questo festeggia il santo anche a gennaio ogni anno.

Grazie al quadro e alle grazie che avvennero da subito ad Anzino il paese divenne meta di pellegrinaggi da tutta l’Ossola, dalla Valsesia, dal Cusio, Verbano e dalla diocesi di Novara, collocandosi così alla pari degli altri importanti santuari diocesani. Le feste già importanti che il paese celebra sono quelle di giugno, il 13 giugno e la domenica successiva (in cui viene festeggiato il primo patrono di Anzino, San Bernardo d’Aosta).

Nel 2021 le feste cadono entrambe di domenica e prevedono un ricco programma religioso e alcuni appuntamenti culturali e istituzionali.

Dal 3 di giungo è in corso la novena all’altare del santo con la messa alle ore 7.00.

Sabato 12 Giugno: Ore 20.30 Primi vespri

Domenica 13 Giugno (Festa liturgica di S. Antonio): ore 6.00, 7.00, 8.00 Sante Messe, ore 10.30 Santa Messa solenne, ore 15.30: vespro solenne A seguire incanto delle offerte

Martedì 15 Giugno (Festa liturgica di San Bernardo): ore 20.30 Santa Messa Sabato 19 Giugno: ore 17.30 cerimonia di conferimento dell’anzinese benemerito da parte dell’Istituto Pubblico di Anzino

Ore 21.00 concerto di S. Antonio (esegue la Cappella Musicale del S. Monte Calvario)

Domenica 20 Giugno (Festa dei Santi Antonio e Bernardo): Ore 11.00 Santa Messa Solenne Ore 15.30 vespro solenne Il santuario invita tutti i pellegrini al rispetto delle norme sanitarie in vigore, in particolare all’osservanza del distanziamento e ad indossare la mascherina; sarà disponibile presso la chiesa la prenotazione delle Sante Messe e un sacerdote per le confessioni.

Il giorno tredici giugno la messa solenne sarà celebrata da don Peppino Colombo, cappellano dell’ospedale di Busto Arsizio e grande amico del santuario di Anzino.

Il giorno 20, giorno della festa di S. Bernardo, la messa sarà celebrata da Padre Klaus Sarbach, dei canonici del Gran San Bernardo, che celebrerà con Anzino il millenario del santo che cade proprio nel 2021.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore