/ Anzasca

Anzasca | 30 giugno 2021, 10:45

''Continuo a sollecitare interventi: la zona storica di Macugnaga è a rischio''

Dopo l'alluvione di ottobre il sindaco Stefano Corsi scrive ogni mese alla Regione per chiedere risorse per i lavori di messa in sicurezza

''Continuo a sollecitare interventi: la zona storica di Macugnaga è a rischio''

‘’Ogni mese scrivo alla Regione per segnalare la situazione di pericolo esistente. Sono solleciti che restano, affinché nessuno mi accusi poi di non aver fatto nulla per garantire la sicurezza’’. Così parla Stefano Corsi, sindaco di Macugnaga, nel corso della riunione dei sindaci dei paesi alluvionati, tenutasi a Ornavasso lunedì. Anche nel paese dell’alta Valle Anzasca la situazione è rimasta precaria dopo il nubifragio dell’ottobre 2020.

‘’La zona storica è a rischio - dice Corsi - . Il pericolo è che alla prima piena il rio vada verso la zona del cimitero e della chiesa’’.

L’sos è dettato dai ritardi per gli interventi di messa in sicurezza chiesti dopo l’alluvione dell’ottobre scorso. Una voce tra le tante levatesi lunedì nell’incontro di Ornavasso dove  diversi sindaci hanno nuovamente lanciato l’allarme. Temono che alle prime piogge autunnali i loro paesi non possano garantire sicurezza ai residenti.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore