/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 10 luglio 2021, 10:11

Parto al Dea del San Biagio, la piccola Anita ha fretta di nascere e non arriva al Castelli di Verbania

La piccola nata a Domo è figlia di un a giovane coppia di Druogno

Parto al Dea del San Biagio, la piccola Anita ha fretta di nascere e non arriva al Castelli di Verbania

Partono da Druogno per andare al Castelli di Verbania per partorire, ma la piccola Anita nasce al Dea del San Biagio. E' successo questa mattina poco prima delle 8.

Per Simone Mazzetti ed Erica, marito e moglie di Druogno, fortunatamente è andato tutto bene, come ci racconta il papà che abbiamo raggiunto al telefono in ospedale. “Anita è nata in Dea e sta bene” ci dice Simone.

“Venerdì mia moglie aveva qualche sintomo e siamo andati a Verbania in ospedale, ma arrivati tutto sembrava passato e dopo una visita ci hanno detto di tornare a casa. Questa mattina di nuovo le doglie. Siamo partiti per raggiungere Verbania, ma all'uscita di Domo ho capito che non c'era tempo e ho deciso di correre al Dea del San Biagio” racconta ancora Simone. La piccola è nata quindi a Domo, nonostante la chiusura del Punto Nascite. Al San Biagio infatti da protocolli dell'Asl sono presenti per le urgenze un ginecologo, un'ostetrica e il pediatra reperibile.

In mattinata mamma Erica e la piccola Anita saranno trasferite come da protocollo al Castelli di Verbania per la consueta degenza post parto, prima di poter tornare a casa in Valle Vigezzo da papà Simone e dalla sorellina Emma.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore