/ Territorio

Territorio | 30 luglio 2021, 17:00

Più capitale per il Distretto dei laghi e dei monti

Gaiardelli: “Soltanto facendo sistema possiamo vincere le sfide che ci attendono”

Più capitale per il Distretto dei laghi e dei monti

Al termine dell'assemblea odierna, i soci del Distretto dei laghi e dei monti hanno approvato l'apertura dell'aumento di capitale.

Un passaggio importante per l’ente che gestisce le politiche turistiche del Vco e dell'Alto novarese, alla luce della crisi socio economica che ha penalizzato soprattutto i territori come il nostro ad alta vocazione turistica.

Un segnale molto forte - ha commentato il presidente Francesco Gaiardelli a riunione finita - che dimostra l’attenzione che gli amministratori locali e regionali hanno nei nostri confronti. In questi mesi sono andato a battere metaforicamente i pugni sul tavolo di tutti, come un vero e proprio 'caprone di montagna', e adesso raccogliamo il lavoro mio e del direttivo tutto. Ci siamo fatti valere - sottolinea Gaiardelli - e i soci, che ringrazio, si sono dimostrati partecipi e attivi. D'altronde il Covid-19 non ci permette più di perdere tempo, altrimenti il rischio che si corre è quello di venire esclusi dai grandi giochi. Oggi più che mai serve lavorare insieme e fare sistema - conclude il numero uno del Distretto dei laghi e dei monti - per rilanciare un territorio che non può più soltanto gongolarsi del suo bel aspetto”.

Gaiardelli ha poi precisato che la strada da seguire, come dichiarato in altri momenti, è quella del turismo verde, che sfrutti parchi, laghi, fiumi, monti e la voglia di stare all'aria aperta dei vacanzieri.




Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore