/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 07 settembre 2021, 13:00

Fulgor Minibasket: un progetto unisce Omegna e Domodossola

Burlotto: “Lavoreremo insieme, a stretto contatto, senza più distinzioni e campanilismi”

Fulgor Minibasket: un progetto unisce Omegna e Domodossola

È nato ufficialmente il progetto Fulgor Minibasket, che unisce sotto un'unica bandiera e sotto un'unica lingua, quella della pallacanestro, Omegna e Domodossola.

"I tempi erano già maturi da un paio di anni- ha rimarcato il direttore sportivo della Paffoni Michele Burlotto- ma poi il Covid ha frenato i nostri piani. Ora, con la speranza che si possa tornare a fare sport in maniera continuativa, arriva questa proposta educativa e formativa che rappresenta, per il nostro territorio, un punto di svolta atteso da sempre. Lavoreremo insieme, a stretto contatto, senza più distinzioni e campanilismi sciocchi ed anacronistici. Certo, per suggellare il tutto, il passo successivo sarebbe rendere finalmente funzionale il palasport di Gravellona, ma su questa vicenda siamo impotenti e francamente molto delusi” ha sottolineato Burlotto.

A coordinare il lavoro dei gruppi giovanili delle due società sarà Barbara Giordano, mentre il responsabile del progetto è Andrea Valmaggia. Interessati saranno i bambini dai 5 agli 11 anni."Siamo veramente soddisfatti ed orgogliosi di dare vita a questa sinergia, che rappresenta una grande possibilità di crescita prima umana e poi tecnica dei bambini ed anche delle loro famiglie. È ora che questo stupido campanilismo che in tanti settori frena il nostro territorio venga abbattuto: noi crediamo di poter e dover dare il buon esempio, perché lo sport può portare una nuova filosofia e una nuova educazione” le parole di Valmaggia.

Il primo open day a Domodossola è previsto sabato prossimo alla palestra del Rosmini, mentre a Omegna gli appuntamenti saranno lunedì 13 e mercoledì 15 settembre al Forum.


Daniele Piovera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore